Tubi in PRFV prodotti con la tecnologia della centrifugazione di Hobas

Tecnologia Hobas

Caratterizzati da una forma circolare con un diametro esterno uniforme, i tubi Amiblu prodotti con il processo di centrifugazione di Hobas vengono realizzati utilizzando spezzoni di fibre di vetro, resine termoidurenti (per esempio, resine poliestere insature o vinilestere), minerali e sabbia silicea.

Durante il processo di centrifugazione, interamente controllato dal computer, la parete del tubo viene costruita sulla base di un procedimento predefinito che parte dallo strato più esterno per muoversi quindi verso l’interno. Il braccio della macchina introduce tutte le materie prime – fibre di vetro in spezzoni, resine termoidurenti (poliesteri insaturi o resine vinilesteri), minerali e agenti di rinforzo – in uno stampo a rotazione rapida, monitorandone le singole quantità e confrontando queste ultime con i valori di progettazione desiderati, in modo da garantire la piena tracciabilità di ogni prodotto per quanto riguarda i tipi e i quantitativi di materie prime che lo compongono. Una volta che tutti i componenti sono stati depositati all’interno dello stampo, la velocità di rotazione aumenta, generando una forza centrifuga fino a 75 g che li spinge contro la parete dello stampo stesso e li comprime al massimo. In questo modo vengono creati tubi in PRFV di elevata qualità, molto solidi e con una parete priva di qualsiasi cavità. Lo stampo viene quindi raffreddato con acqua fredda; dopodiché il tubo viene estratto e sottoposto all’intestatura e smussatura delle estremità, su una delle quali viene infine montato un manicotto.

Il processo di centrifugazione assicura non solo che il tubo rimanga cilindrico, con uno spessore perfettamente uniforme per tutta la lunghezza e un diametro esterno calibrato, ma anche che il materiale con cui viene costruito manifesti un’elevata resistenza alla compressione longitudinale, caratteristica quest’ultima particolarmente importante per la posa a spinta. Inoltre, grazie al legame chimico tridimensionale della resina termoidurente, il tubo è in grado di mantenere la propria stabilità anche in presenza di temperature molto elevate. La struttura a sandwich della parete assicura infine che i tubi possano resistere agevolmente a forti carichi, consentendo di adattare le proprietà di resistenza di ciascun tubo alle specifiche sollecitazioni previste.

Dati tecnici dei tubi Amiblu con tecnologia Hobas*

Materiali principaliresina, fibre di vetro, sabbia
Temperatura di esercizioda -50 °C a +70 °C, temperature più elevate possono essere considerate per singoli progetti
Lunghezze standard6 e 3 m, altre lunghezze disponibili a richiesta
Intervallo di pressionePN 1-24
Vita di servizio previstaoltre 150 anni
Protezione anticorrosionenon necessaria, dato che I materiali utilizzati sono, per loro natura, insensibili alla corrosione
Scabrezza idraulicak = 0,01-0,016 mm (Colebrook-White)
Resistenza ai getti d’acqua ad alta pressionesottoposti a prova in conformità alla norma DIN 19523

*Così come attualmente fabbricati e distribuiti da Amiblu per i mercati europei. Per la gamma completa di prodotti con tecnologia Hobas si prega di fare riferimento al sito www.hobas.com.

Progetti Amiblu in PRFV in tutto il mondo

Delivery of Hobas jacking pipes to Bristol, UK January 2021

Bristol, Gipsy Patch Lane, structual rehabiliation with Hobas pipes

Gipsy Patch Lane, Bristol is a main road forming part of a new…
Rury Hobas PU Line Zbiornik Roztoki Bystrzyckie, Polska

Rury Hobas PU Line w projekcie budowy zbiornika Roztoki Bystrzyckie

System przelewowy suchego zbiornika przeciwpowodziowego Od…
Kent Brewers Bridge

Kent, Brewers Bridge, Culvert strengthening with Hobas relining pipes

Kent County Council‘s programme of planned highways maintenance…

Dati

Dati tecnici

Diametro, pressione, rigidità e molto di più... Tutto ciò di cui hai bisogno per pianificare, posare e gestire le nostre condutture.

Referenze

Database referenze

Più di 30.000 progetti in oltre 125 paesi in più di 60 anni: Scoprite opere spettacolari e tecnicamente impegnative con le tecnologie Amiblu (Flowtite, Hobas, Amiblu, Amiscreen) nel nostro database referenze.

Footprint

La nostra footprint

Puntiamo a offrire il primo tubo a zero emissioni entro il 2023 e a diventare un'azienda a zero emissioni entro il 2030. Usiamo le risorse che abbiamo - la nostra azienda, la nostra voce e la nostra rete - per combattere la crisi climatica e ispirare le persone in tutto il mondo a dare valore all'acqua come dovremmo.